Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Journal of Radiological Review 2020 November-December;7(6) > Journal of Radiological Review 2020 November-December;7(6):529-36

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

CASE REPORT   

Journal of Radiological Review 2020 November-December;7(6):529-36

DOI: 10.23736/S2723-9284.20.00070-3

Copyright © 2020 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

La sindrome di Herlyn-Werner-Wunderlich: una rara causa di dolore pelvico in giovani donne

Lorenzo VASSALLO 1 , Mirella FASCIANO 1, Gisella LINGUA 1, Alessandro LEONE 1, Filippo RUSSO 2, Daniele REGGE 2, 3

1 Unit of Radiology, S.S. Annunziata Hospital, ASLCN1, Savigliano, Cuneo, Italy; 2 Radiology Unit, Candiolo Cancer Institute, FPO-IRCCS, Candiolo, Turin, Italy; 3 University of Turin Medical School, Candiolo, Turin, Italy


PDF


La sindrome di Herlyn-Werner-Wunderlich (HWW) è una rara anomalia congenita del tratto urogenitale femminile dovuta a un difetto di sviluppo dei dotti Mulleriani e dei dotti di Wolff e caratterizzata dall’associazione di utero didelfo, emivagina ostruita e agenesia renale omolaterale. In presenza di regolari genitali esterni femminili, la diagnosi viene posta solo dopo il menarca; la maggior parte delle pazienti lamenta dismenorrea, dolore pelvico ingravescente e una massa palpabile nello scavo pelvico per l’associato ematocolpo/ematocolpometra. La diagnosi e il trattamento precoce possono determinare un’immediata risoluzione della sintomatologia algica, prevenire l’insorgenza di possibili complicanze e preservare la fertilità della donna. L’ecografia rappresenta la metodica di primo livello nello studio di sospette anomalie del tratto genito-urinario, ma la RM permette di valutare con maggior accuratezza l’anatomia pelvica ed è considerata il gold standard nel planning preoperatorio. In questo lavoro, presentiamo il caso di una ragazza di 13 anni con nota agenesia del rene di sinistra che è giunta alla nostra attenzione per dolore pelvico ingravescente e dismenorrea. L’esame ecografico ha evidenziato la presenza, nello scavo pelvico in sede paramediana sinistra, di una formazione simil-cistica sospetta per ematocolpo. La RM, eseguita a completamento, ha dimostrato l’associazione di utero didelfo, agenesia renale sinistra ed emivaginaomolaterale distesa da materiale ematico a causa della presenza di un setto longitudinale responsabile dell’ostruzione, permettendo così di porre diagnosi di sindrome di HWW. La paziente è stata successivamente sottoposta a resezione transvaginale del setto ed a drenaggio del sangue ritenuto senza che si siano verificate complicanze peri- e post-procedurali.


KEY WORDS: Dotti di Muller; Dotti di Wolff; Agenesia renale ereditaria; Anomalie urogenitali; Risonanza magnetica

inizio pagina