Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Journal of Radiological Review 2020 September-October;7(5) > Journal of Radiological Review 2020 September-October;7(5):388-91

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

CASE REPORT   

Journal of Radiological Review 2020 September-October;7(5):388-91

DOI: 10.23736/S2723-9284.20.00041-8

Copyright © 2020 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Un raro caso di cisti dermoide intracranica nell’adulto: gli aspetti all’imaging

Rocco MINELLI 1 , Emanuele MINELLI 2, Paolo PIZZICATO 3, Antonio SALZANO 2, Alessandra DEL PRETE 2, Rita PALMIERI 2, Maria G. GIAGNORIO 1, Federica GRECO 1, Antonio DI DONNA 1, Eugenio ROSSI 4

1 V. Tiberio Department of Life and Health Sciences, University of Molise, Campobasso, Italy; 2 Unit of Diagnostic Radiology, San Giovanni di Dio Hospital, ASL Na2Nord Frattamaggiore, Naples, Italy; 3 Department of Advanced Biomedical Sciences, Federico II University Hospital, Naples, Italy; 4 Unit of Radiology and Ultrasonography, Pausilipon Hospital, AORN Santobono-Pausilipon, Naples, Italy


PDF


Le cisti dermoidi intracraniche sono rari tumori benigni congeniti, a lenta crescita, più comunemente riscontrati nelle donne. La principale complicanza, seppur rara, è rappresentata dalla rottura della cisti che si manifesta con sintomi quali meningite chimica, vasospasmo o infarto cerebrale. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, si tratta di lesioni asintomatiche e pertanto rappresentano un reperto occasionale riscontrato in studi di imaging eseguiti per altri motivi. Riportiamo il caso di una paziente di 88 anni giunta preso il nostro nosocomio in seguito a caduta accidentale.


KEY WORDS: Cisti intracranica; Cisti dermoide; Tomografia computerizzata

inizio pagina