Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Journal of Radiological Review 2020 September-October;7(5) > Journal of Radiological Review 2020 September-October;7(5):388-91

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo
Share

 

CASE REPORT   

Journal of Radiological Review 2020 September-October;7(5):388-91

DOI: 10.23736/S2723-9284.20.00041-8

Copyright © 2020 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Un raro caso di cisti dermoide intracranica nell’adulto: gli aspetti all’imaging

Rocco MINELLI 1 , Emanuele MINELLI 2, Paolo PIZZICATO 3, Antonio SALZANO 2, Alessandra DEL PRETE 2, Rita PALMIERI 2, Maria G. GIAGNORIO 1, Federica GRECO 1, Antonio DI DONNA 1, Eugenio ROSSI 4

1 V. Tiberio Department of Life and Health Sciences, University of Molise, Campobasso, Italy; 2 Unit of Diagnostic Radiology, San Giovanni di Dio Hospital, ASL Na2Nord Frattamaggiore, Naples, Italy; 3 Department of Advanced Biomedical Sciences, Federico II University Hospital, Naples, Italy; 4 Unit of Radiology and Ultrasonography, Pausilipon Hospital, AORN Santobono-Pausilipon, Naples, Italy


PDF


Le cisti dermoidi intracraniche sono rari tumori benigni congeniti, a lenta crescita, più comunemente riscontrati nelle donne. La principale complicanza, seppur rara, è rappresentata dalla rottura della cisti che si manifesta con sintomi quali meningite chimica, vasospasmo o infarto cerebrale. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, si tratta di lesioni asintomatiche e pertanto rappresentano un reperto occasionale riscontrato in studi di imaging eseguiti per altri motivi. Riportiamo il caso di una paziente di 88 anni giunta preso il nostro nosocomio in seguito a caduta accidentale.


KEY WORDS: Cisti intracranica; Cisti dermoide; Tomografia computerizzata

inizio pagina