Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Journal of Radiological Review 2020 July-August;7(4) > Journal of Radiological Review 2020 July-August;7(4):279-91

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

PICTORIAL ESSAY   

Journal of Radiological Review 2020 July-August;7(4):279-91

DOI: 10.23736/S2723-9284.20.00040-8

Copyright © 2020 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Presentazioni acute non-occlusive del carcinoma colorettale: quadri di tomografia computerizzata e diagnosi differenziale

Massimo TONOLINI 1, Sergio MARGARI 2 , Antonio G. OLIVA 1, 2

1 Department of Radiology, L. Sacco University Hospital, Milan, Italy; 2 Department of Radiology, Fatebenefratelli Hospital, Milan, Italy


PDF


Nonostante i programmi di screening, a tutt’oggi il 25-30% dei carcinomi colorettali (CCR) è ancora diagnosticato in stadi neoplastici avanzati, spesso in urgenza e nella grande maggioranza (>80%) dei casi per occlusione intestinale. Altre più rare complicanze acute comprendono: 1) formazione di ascessi periviscerali; 2) perforazione in cavità peritoneale o nel retroperitoneo; 3) fistolizzazione in altri organi addomino-pelvici, alla parete addominale o alla cute. Sebbene non comuni (2,5% dei CCR trattati chirurgicamente), tali presentazioni urgenti non-occlusive rappresentano situazioni impegnative dal punto di vista clinico, chirurgico e oncologico. Dopo revisione della letteratura recente, per quanto concerne incidenza, meccanismi patogenetici, caratteristiche cliniche e aspetti chirurgici, sulla base della nostra esperienza (casistica di 9 anni) di urgenze colorettali diagnosticate e trattate, presentiamo i segni di tomografia computerizzata (TC) primari e accessori dei CCR complicati da ascessi, perforazione o fistolizzazione, con enfasi sulla tecnica di interpretazione dell’imaging e sulla diagnosi differenziale. Dal momento che pazienti con sintomatologia addominale acuta sono comunemente sottoposti a TC urgente, il nostro obiettivo è di aiutare il Radiologo in Pronto Soccorso a proporre una pronta e corretta diagnosi delle complicanze acute non-occlusive del CCR, che è cruciale nel determinare la più appropriata gestione terapeutica del paziente ed in ultima analisi migliorarne la prognosi.


KEY WORDS: Carcinoma colorettale; Ascesso; Fistola; Tomografia computerizzata a raggi X

inizio pagina