Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Journal of Radiological Review 2020 March-April;7(2) > Journal of Radiological Review 2020 March-April;7(2):144-6

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

CASE REPORT   

Journal of Radiological Review 2020 March-April;7(2):144-6

DOI: 10.23736/S2723-9284.20.00234-1

Copyright © 2020 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

“Vessel sign” in un caso di adenoma surrenalico

Antonio LO CASTO 1, Manfredi AGNESE 1 , Pierpaolo PURPURA 2

1 Section of Radiologic Sciences, BIND Department, University of Palermo, Palermo, Italy; 2 Foundation Institute Hsr G. Giglio, Cefalù, Palermo, Italy


PDF


Il “vessel sign” consiste in un vaso venoso che attraversa una lesione surrenalica, tipicamente l’adenoma, visibile alla TC con m.d.c. e.v. Il vaso venoso (la vena surrenalica centrale) in genere origina a destra direttamente dalla vena cava inferiore e a sinistra dalla vena renale sinistra. L’adenoma è una lesione benigna riscontrata con relativa frequenza e spesso si tratta di veri e propri incidentalomi. Tra le caratteristiche che in TC permettono di fare diagnosi differenziale tra adenoma e altre lesioni il “vessel sign” può essere di grande aiuto. Il segno non è presente in molti adenomi ma si può riscontrare più frequentemente in quelli di maggiori dimensioni e a maggiore contenuto adiposo. In letteratura sono presenti ben pochi studi sul “vessel sign” e noi ne abbiamo trovati due: uno sostiene l’assoluta specificità del suddetto segno, non riscontrato in altre lesioni surrenaliche benigne (come il mielolipoma) o maligne (ad esempio le metastasi o l’adenocarcinoma); nell’altro studio gli autori non concordano sulla specificità del “vessel sign”, chiamato da loro “central feeding vessel”, in quanto descrivono il segno anche in lesioni surrenaliche di natura secondaria. In questo articolo viene descritto un caso di adenoma surrenalico, in cui è stato osservato alla TC con m.d.c. e.v. il “vessel sign”, un segno probabilmente non conosciuto da molti radiologi ma meritevole di essere attenzionato, per l’alta specificità per adenoma, nonostante in letteratura vi siano pareri discordanti.


KEY WORDS: Adenoma surrenalico; TC addome; Ghiandola surrenalica

inizio pagina