Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Journal of Radiological Review 2020 January-February;7(1) > Journal of Radiological Review 2020 January-February;7(1):5-11

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

ORIGINAL ARTICLE   

Journal of Radiological Review 2020 January-February;7(1):5-11

DOI: 10.23736/S2723-9284.20.00247-8

Copyright © 2020 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Termoablazione con radiofrequenza in noduli tiroidei benigni: follow-up a un anno dopo un singolo trattamento

Alberigo MARTINO 1 , Emilio FIORE 2, Emerico M. MAZZA 1, Stefana MINICHIELLO 3, Ruggero IANDOLI 4, Massimiliano IPPOLITO PETRILLI 5, Lanfranco MUSTO 6

1 Operative Unit of Radiology, Sant’Ottone Frangipane Ariano Irpino Hospital, Avellino, Italy; 2 Operative Unit of Endocrinology 1, Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, Pisa, Italy; 3 Operative Unit of Cardiology, Sant’Ottone Frangipane Ariano Irpino Hospital, Avellino, Italy; 4 Operative Unit of General Surgery, Sant’Ottone Frangipane Ariano Irpino Hospital, Avellino, Italy; 5 MIUR, Rome, Italy; 6 Operative Unit of Radiology, G. Criscuoli Sant’Angelo dei Lombardi Avellino Hospital, Avellino, Italy


PDF


OBIETTIVO: L’ablazione percutanea con radiofrequenza (RFA) ha assunto un ruolo di particolare rilievo nel trattamento dei noduli tiroidei benigni. Obiettivo di questo studio è stato valutare l’efficacia di un singolo trattamento RFA.
METODI: Sono stati arruolati 20 pazienti con funzione tiroidea normale, singolo nodulo benigno, presenza di sintomatologia o disagio estetico. In tutti i pazienti è stato valutato il volume dei noduli tiroidei prima e dopo trattamento RFA. È stato inoltre valutato l’andamento dello score sintomatico e cosmetico.
RISULTATI: Il volume basale mediano dei noduli era 11,5 mL (25-75° percentile=4,1-15,0 mL); 9 noduli erano di dimensioni comprese tra 1 e 10 mL, 10 erano di dimensioni comprese tra 11 e 20 mL e un nodulo era 84 mL. In tutti i noduli trattati si verificava una marcata riduzione delle dimensioni (12 mesi dopo RFA volume mediano di 3,2 mL, 25°-75° percentile=0,9 -7,0 mL, P<0,05). La riduzione di volume si realizzava in gran parte a 3 mesi (mediana 60,8%, 25°-75° percentile=43,6-65,6%). Quando i noduli venivano suddivisi in base al volume pre-trattamento nei due sottogruppi 1-10 mL e 11-20 mL la variazione di volume procedeva con lo stesso andamento nei noduli grandi e piccoli. In tutti i pazienti si verificava un significativo miglioramento dello score sintomatico e cosmetico dopo il trattamento. La funzione tiroidea è rimasta normale dopo il trattamento e non si sono registrate complicanze.
CONCLUSIONI: Il trattamento RFA dei noduli tiroidei si è dimostrato sicuro ed efficace.


KEY WORDS: Noduli tiroidei; Ablazione, radiofrequenza; Ultasonografia

inizio pagina