Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2019 Novembre-Dicembre;6(6) > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2019 Novembre-Dicembre;6(6):594-600

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

CASE REPORT   

Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2019 Novembre-Dicembre;6(6):594-600

DOI: 10.23736/S2283-8376.19.00245-6

Copyright © 2019 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Trattamento della tendinopatia calcifica del ginocchio con migrazione delle calcificazioni ossee

Mattia PECORILLA 1 , Maria A. LOMBARDI 2, Mauro B. GALLAZZI 3

1 School in Radiodiagnostics, University of Milan, Milan, Italy; 2 Unit of Radiology, Azienda Sociosanitaria Territoriale Gaetano Pini, Centro Specialistico Traumatologico e Ortopedico Pini-CTO, Milan, Italy


PDF


La tendinopatia calcifica è una patologia molto comune diagnosticata nel 3% degli adulti e raramente colpisce il ginocchio. Qualche volta le calcificazioni possono dissolversi e migrare a livello dell’osso causando erosioni corticali, migrazione dell’osso sottocorticale e diffusione intramidollare. È riportato il caso di una donna di 73 anni con dolore al ginocchio. La radiografia ha mostrato alcune calcificazioni medialmente al ginocchio oltre a segni di osteoartrite. La tomografia computerizzata ha confermato la presenza di diverse calcificazioni profondamente al muscolo sartorio, una con estensione ossea caratterizzata da erosione focale con margini sclerotici, associate a calcificazioni intramidollari a livello del condilo femorale mediale. A tale livello la risonanza magnetica (RM) ha mostrato i foci di calcio circondati da edema osseo. Le calcificazioni sono state trattate con litoclasia percutanea eco-guidata con riduzione delle dimensioni. I sintomi della paziente sono regrediti immediatamente con riacquisizione della funzione e miglioramento della qualità di vita. La RM di controllo ha confermato la riduzione delle dimensioni delle calcificazioni senza edema osseo residuo.


KEY WORDS: Ginocchio; Dolore; Tendinopatia

inizio pagina