Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2019 Marzo-Aprile;6(2) > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2019 Marzo-Aprile;6(2):183-90

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

SHORT COMMUNICATION   

Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2019 Marzo-Aprile;6(2):183-90

DOI: 10.23736/S2283-8376.19.00172-4

Copyright © 2019 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Linfografia RM senza m.d.c.: tecnica, indicazioni, interpretazione

Michaela CELLINA 1 , Cristina ROSTI 2, Daniele GIBELLI 3, Andrea MENOZZI 4, Massimo SORESINA 4, Dario BOCCANERA 4, Vincenzo DI CANDIDO 1, Giancarlo OLIVA 1

1 Operative Unit of Radiology, ASST Fatebenefratelli Sacco, Milan, Italy; 2 Operative Unit of Radiology, Vigevano Civil Hospital, Vigevano, Pavia, Italy; 3 Department of Biometric Sciences, University of Milan, Milan, Italy; 4 Operative Unit of Plastic Surgery, ASST Fatebenefratelli Sacco, Milan, Italy


PDF


Il linfedema (LE) è tuttora un problema clinico impegnativo, causato dall’accumulo di macromolecole e liquidi nello spazio interstiziale, per malfunzionamento della circolazione linfatica, che determina per il paziente una condizione debilitante. Tradizionalmente il LE è stato trattato con terapie conservative, ma il recente avvento di nuove tecniche chirurgiche ha reso necessario l’utilizzo di tecniche di imaging per valutare il linfedema, stabilirne la severità, studiare l’aspetto dei vasi linfatici. Non c’è attualmente consenso sulla migliore tecnica di imaging per indagare il linfedema. La Linfografia RM senza mezzo di contrasto, basata su sequenze fortemente pesate in T2, potrebbe essere una valida alternativa per la diagnosi e la pianificazione del trattamento di LE. Vogliamo descrivere la tecnica della linfografia RM senza mezzo di contrasto e fornire una breve panoramica sulle sue indicazioni, in accordo con gli studi pubblicati in letteratura, le informazioni che possiamo ottenere da questa metodica, i suoi limiti e i suoi punti di forza.


KEY WORDS: Linfedema; Linforgrafia; Estremità inferiori; Estremità superiori

inizio pagina