Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Novembre-Dicembre;5(6) > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Novembre-Dicembre;5(6):783-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

CASO CLINICO   

Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Novembre-Dicembre;5(6):783-8

DOI: 10.23736/S2283-8376.18.00127-4

Copyright © 2018 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Granulomatosi di Wegener in età pediatrica: “imaging clinico” nella diagnosi di un singolare caso a esclusiva localizzazione intestinale

Alessandra MIRABILE , Antonella MARZOCCA, Federica AMMIRATI, Dino MANGIALARDI, Mariantonietta MONTEDURO, Amato A. STABILE IANORA

Sezione di Radiologia, Dipartimento Interdisciplinare di Medicina, Università degli Studi di Bari/Policlinico, Bari, Italia


PDF


La granulomatosi con poliangioite, precedentemente nota come granulomatosi di Wegener (GW), è una vasculite granulomatosa necrotizzante appartenente al gruppo delle vasculiti anticorpi anticitoplasma (ANCA)-associate insieme alla poliangioite microscopica e alla sindrome di Churg-Strauss. La GW è molto rara nella popolazione pediatrica e ha una presentazione tipicamente multisistemica coinvolgendo principalmente le alte e basse vie respiratorie ed i reni. Il morbo di Crohn e la colite ulcerosa sono malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI) a cui possono associarsi manifestazioni extraintestinali. La GW con esordio esclusivamente gastroenterico è molto rara nell’adulto e ancor più rara nel paziente pediatrico. In questi casi la sintomatologia è aspecifica e simile a quella riscontrabile nelle MICI: i pazienti riferiscono dolore addominale, perdita di peso, diarrea muco-sanguinolenta. Risulta, pertanto, difficile una distinzione clinica tra le due patologie. Questo caso dimostra l’importanza dell’integrazione dei dati clinici, laboratoristici e di imaging per formulare una diagnosi finale corretta, a fronte, in particolare, di patologie che possono avere la stessa manifestazione clinica. Dal 2008 i criteri EULAR/PRINTO/PRES hanno migliorato la sensibilità e specificità diagnostica della GW nei pazienti pediatrici con vasculiti ANCA-associate. Le vasculiti ANCA-associate, inoltre, attualmente non sono più rapidamente fatali nella maggior parte dei pazienti affetti grazie all’uso di protocolli terapeutici pediatrici (corticosteroidi, azatioprina, metotrexate e ciclofosfamide).


KEY WORDS: Granulomatosis with polyangiitis - Anti-neutrophil cytoplasmic antibody-associated vasculitis - Inflammatory bowel diseases

inizio pagina