Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Settembre-Ottobre;5(5) > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Settembre-Ottobre;5(5):684-94

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

REVIEW   

Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Settembre-Ottobre;5(5):684-94

DOI: 10.23736/S2283-8376.18.00121-3

Copyright © 2018 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

L’applicazione dell’ADNEX Score in risonanza magnetica nella caratterizzazione delle lesioni ovariche ecograficamente indeterminate nell’era dello IOTA Score

Francesca ROSA 1 , Giulia PERUGIN 1, Daria SCHETTINI 2, Guglielmo AZIONI 3, Silvia ROMEO 1, Daniele MORCALDI 2, Nicoletta GANDOLFO 2

1 Dipartimento di Scienze della Salute (DISSAL), Università di Genova, Genova, Italia; 2 SC Radiologia, Dipartimento di Diagnostica per immagini, Ospedale di Villa Scassi ASL 3, Genova, Italia; 3 SC Ostetricia e Ginecologia, Dipartimento di Specialità Chirurgiche, Ospedale di Villa Scassi ASL 3, Genova, Italia


PDF


Descrivere l’utilità dell’applicazione del sistema di classificazione ADNEX in RM (ADNEX-RM) nella caratterizzazione delle lesioni annessiali indeterminate all’ecografia (ETG). L’ETG rappresenta l’indagine di I livello per la detezione e la caratterizzazione delle lesioni ovariche. In ambito ginecologico, è stata validata la classificazione qualitativa IOTA per la diagnosi differenziale benigno/maligno delle masse annessiali suddividendole in 5 categorie morfostrutturali. L’indagine RM costituisce la metodica di II livello per le lesioni non classificabili all’ETG per la sua maggiore capacità di tipizzazione tissutale. L’applicazione dell’ADNEX-RM Score alle informazioni multiparametriche fornite dall’esame RM correla con il rischio crescente di malignità da 1 a 5. Analogamente ad altri score come il BIRADs, ADNEX-RM Score ha lo scopo di ottenere un valore numerico di stima del rischio di malignità di una lesione ovarica indeterminata all’ETG, integrando i dati morfologici e funzionali forniti dalla RM. Lo score varia da 1 (assenza di lesioni) a 5 (lesione ad alto rischio di malignità). Il punteggio viene stabilito in base alla composizione della lesione (grasso, liquido, cataboliti dell’emoglobina), alla morfologia (caratteristiche dei setti, delle proiezioni papillari, la percentuale di componente solida), al segnale nelle sequenze pesate in T2 e in diffusione e al tipo di curva di perfusione, con elevata sensibilità (92%) e specificità (85%). L’applicazione di protocolli di acquisizione standardizzati e dell’ADNEX-RM Score permette una maggiore accuratezza diagnostica in quelle lesioni indeterminate all’ETG aiutando, anche il Radiologo non dedicato, nella diagnosi di benignità/malignità e nella comunicazione con il collega ginecologo mediante una terminologia condivisa.


KEY WORDS: Ovarian neoplasms - Magnetic resonance imaging - Tomogaphy

inizio pagina