Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Maggio-Giugno;5(3) > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Maggio-Giugno;5(3):432-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

REVIEW  IMAGING INTEGRATO RX-ECO-TC IN TERAPIA INTENSIVA 

Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Maggio-Giugno;5(3):432-9

DOI: 10.23736/S2283-8376.18.00069-4

Copyright © 2018 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Imaging integrato in terapia intensiva. Shock e trauma: ARDS

Stefania IANNIELLO 1, Diletta COZZI 2 , Gloria ADDEO 2, Monica M. LANZETTA 2, Marco BARTOLINI 3, Vittorio MIELE 2

1 UOC Diagnostica per Immagini-Urgenza Emergenza, San Camillo Forlanini, Roma, Italia; 2 SOD Radiodiagnostica di Emergenza Urgenza, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze, Italia; 3 SOD Radiodiagnostica Specialistica, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze, Italia


PDF


La sindrome da distress respiratorio acuto (acute respiratory distress syndrome, ARDS) costituisce un’entità clinica di frequente riscontro nei reparti di terapia intensiva, la cui conferma diagnostica è stata a lungo appannaggio della radiografia del torace. Tuttavia, i noti limiti della metodica, prima fra tutti l’elevata variabilità inter-osservatore, hanno fatto in modo che nel corso degli anni nuove metodiche si facessero strada nella diagnostica polmonare, come la tomografia computerizzata e, più recentemente, l’ecografia polmonare. La prima è considerata a tutti gli effetti la tecnica gold standard nella diagnosi e anche nella quantificazione del danno indotto da questa patologia; si è, inoltre, rivelata notevolmente efficace nella valutazione della risposta alle manovre di reclutamento polmonare. La seconda, grazie al non utilizzo di radiazioni ionizzanti, alla non invasività e alla facilità di apprendimento, si sta affacciando come metodica complementare, se non talvolta di primo approccio, nella gestione della patologia polmonare acuta. Questa review ha lo scopo di fornire una panoramica dettagliata dei reperti di imaging in corso di ARDS, focalizzandosi sia sulle metodiche convenzionali che emergenti, con particolare rilievo anche ai reperti da identificare in corso di diagnosi differenziale nelle fasi iniziali della malattia.


KEY WORDS: Respiratory distress syndrome, adult - Torax - Radiography - Tomography, X-ray computed - Pulmonary edema

inizio pagina