Home > Riviste > Journal of Radiological Review > Fascicoli precedenti > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Maggio-Giugno;5(3) > Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Maggio-Giugno;5(3):420-31

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

REVIEW  IMAGING INTEGRATO RX-ECO-TC IN TERAPIA INTENSIVA 

Il Giornale Italiano di Radiologia Medica 2018 Maggio-Giugno;5(3):420-31

DOI: 10.23736/S2283-8376.18.00070-0

Copyright © 2018 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Imaging integrato in terapia intensiva cardiochirurgica

Silvia PRADELLA, Gloria ADDEO , Chiara VIGNOLI, Luisa DE FALCO, Manlio ACQUAFRESCA, Vittorio MIELE

Struttura Operativa Dipartimentale di Radiodiagnostica di Emergenza-Urgenza, Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi, Firenze, Italia


PDF


L’imaging del paziente in terapia intensiva è spesso complesso, i quadri sono vari e i pazienti solitamente sono i più “critici” dell’ospedale. Il radiogramma (RX) del torace resta l’esame radiodiagnostico più comune, benché sia ormai noto che la frequenza con cui viene eseguito possa essere notevolmente ridotta nella pratica clinica. È necessario per il radiologo conoscere il tipo d’intervento cardiochirurgico al quale il paziente è stato sottoposto, per distinguere quelle che sono le alterazioni attese dalle possibili complicanze. Il ruolo del radiologo inoltre è, in questi pazienti, anche quello di valutare il corretto posizionamento dei vari life-sustaining devices visualizzabili con le attrezzature di cui dispone il radiologo, RX del torace, la tomografia computerizzata (TC) con studi non contrastografici e contrastografici (anche con protocolli angio TC), l’ecografia a letto del paziente e la risonanza magnetica (RM), quest’ultima in casi ben definiti. In questo articolo, si forniscono informazioni e raccomandazioni ai radiologi, basate sulle attuali linee guida per i device di utilizzo comune in terapia intensiva cardiochirurgica.


KEY WORDS: Cardiac imaging techniques - Interventional magnetic resonance imaging - Thoracic radiography - Computed tomography angiography - Central venous catheter - Advanced cardiac life support

inizio pagina