Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2010 March;60(1) > Otorinolaringologia 2010 March;60(1):7-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Otorinolaringologia 2010 March;60(1):7-9

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Settoplastica endoscopica in combinazione con chirurgia endoscopica sinusale funzionale: nostre indicazioni

Dispenza F. 1, Gallina S. 2, Mathur N. 3, Poma S., Speciale R.

1 Department of Surgical and Oncological Disciplines, Operative Unit of Otorinolaringoiatry, University of Palermo, Palermo, Italy 2 Department of Clinical Neurosciences, Operative Unit of Otorinolaringoiatry, University of Palermo, Palermo, Italy 3 ENT Department, University of Rajasthan, Rajasthan, India


PDF


Obiettivo. La settoplastica endoscopica è diventata una procedura chirurgica di largo impiego nel trattamento delle deviazioni del setto nasale. Le indicazioni all’utilizzo di questa tecnica sono diverse e variamente riportate in letteratura.
Metodi. Mediante una revisione retrospettiva delle cartelle dei pazienti trattati con chirurgia endoscopica funzionale, abbiamo analizzato i casi in cui è stata eseguita la settoplastica endoscopica. Una descrizione della tecnica chirurgica impiegata è stata discussa insieme alle nostre indicazioni all’intervento.
Risultati. In conclusione riteniamo che la settoplastica endoscopica può avere un ruolo importante nel migliorare l’accesso chirurgico durante la chirurgia endoscopica naso-sinusale. Questa tecnica consente inoltre la visualizzazione di dettagli chirurgici e rappresenta un valido strumento didattico.
Conclusioni. Gli approcci tradizionali al setto nasale vengono comunque preferiti in caso di deviazioni settali maggiori.

inizio pagina