Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2006 June;56(2) > Otorinolaringologia 2006 June;56(2):65-71

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Otorinolaringologia 2006 June;56(2):65-71

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

La chirurgia palatale nella sindrome delle apnee ostruttive del sonno: criteri classificativi

Eibenstein A., Fioretti A. B., Tosoni S., Fusetti M.

Dipartimento Scienze Chirurgiche Otorinolaringoiatria Università dell’Aquila, L’Aquila


PDF


Negli ultimi anni sono state proposte numerose tecniche chirurgiche palatali per il trattamento della sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS). è noto infatti che il distretto orofaringeo riveste un ruolo primario nell’ostruzione delle vie aeree superiori e la sua correzione è spesso necessaria per mantenere pervie le vie aeree ed ottenere un miglioramento della qualità del sonno ed una riduzione delle desaturazioni con i relativi rischi cardio-vascolari. Scopo del lavoro è quello di individuare il trattamento chirurgico più idoneo in base alle caratteristiche anatomiche del sito ostruttivo palatale.

inizio pagina