Home > Riviste > Otorinolaringologia > Fascicoli precedenti > Otorinolaringologia 2004 June;54(2) > Otorinolaringologia 2004 June;54(2):63-70

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEWS   

Otorinolaringologia 2004 June;54(2):63-70

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Valutazione e trattamento della rinosinusite cronica

Benninger M. S.

Department of Otolaryngology-Head and Neck Surgery Henry Ford Hospital, Detroit, MI, USA


PDF


La rinosinusite cronica rappresenta una condizione di frequente riscontro, che interessa un’ampia percentuale della popolazione. Nonostante la sua elevata prevalenza, la caratterizzazione della rinosinusite cronica ha presentato notevoli difficoltà, dal momento che questa patologia sembra riconoscere una molteplicità di eziologie, che determinano la comparsa di complessi sintomatologici diversi per tipologia e gravità. Secondo le definizioni più recenti, la rinosinusite cronica rappresenta un gruppo di patologie, piuttosto che una singola patologia, con la caratteristica presenza di infiammazione, non necessariamente associata a un processo di natura infettiva. Di conseguenza, esiste un grande numero di condizioni che si possono associare alla rinosinusite cronica, in qualità di fattori eziologici o di patologie in comorbilità. Questo lavoro presenta la prevalenza, le definizioni attualmente in uso, le strategie per giungere alla diagnosi di rinosinusite cronica, le diverse patologie associate, i possibili meccanismi eziologici e i processi di tipo infiammatorio più frequentemente implicati. In particolare, viene introdotto il ruolo dell’allergia e degli agenti infettivi, compresi i batteri e i funghi, e viene sottolineata l’importanza dell’infiammazione di tipo eosinofilo, nonché il crescente interesse nei confronti dei superantigeni batterici. Infine, viene presentata una breve review circa le attuali strategie terapeutiche.

inizio pagina