Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2006 December;58(4) > Minerva Urologica e Nefrologica 2006 December;58(4):321-7

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Urologica e Nefrologica 2006 December;58(4):321-7

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Ruolo della radioterapia nel trattamento del cancro della prostata a prognosi sfavorevole

Chan L. W., Roach M. III

Department of Radiation Oncology, UCSF Comprehensive Cancer Center San Francisco, CA, USA


PDF


Il trattamento del cancro della prostata è estremamente controverso, dal momento che manca l’evidenza che la maggior parte dei pazienti tragga beneficio dal trattamento. Questa regola generale, tuttavia, non si applica ai pazienti con cancro della prostata a prognosi sfavorevole. Esiste un gran numero di lavori scientifici che suggerisce che l’intervento modifica la storia naturale dei pazienti con cancro della prostata a prognosi sfavorevole. Di conseguenza, nessun esperto del settore potrebbe affermare che tali pazienti non abbiano necessità di essere trattati. Le controversie nascono, tuttavia, su quale sia il trattamento migliore dei pazienti con cancro della prostata a prognosi sfavorevole. Prima di affrontare questo aspetto, tuttavia, è importante definire cosa si intenda per cancro della prostata a prognosi sfavorevole.

inizio pagina