Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2006 March;58(1) > Minerva Urologica e Nefrologica 2006 March;58(1):91-5

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Urologica e Nefrologica 2006 March;58(1):91-5

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Legatura dell’arteria in posizione distale all’origine della fistola artero-venosa con rivascolarizzazione per il trattamento dell’ischemia indotta da accesso vascolare. Descrizione di casi clinici

Asciutto G., Geier B., Mumme A.

Department of Vascular Surgery Ruhr Universität, Bochum, Germany


PDF


Vengono descritti 2 casi di ischemia degli arti superiori dovuti a un fenomeno di furto, comparsi dopo la creazione di una fistola artero-venosa per avere un accesso per l’emodialisi. In entrambi i casi si è intervenuti con successo effettuando un bypass arterovenoso brachiale ed una legatura dell’arteria in posizione distale all’origine della fistola artero-venosa. La completa scomparsa dei sintomi e la guarigione delle lesioni ischemiche, con il mantenimento della pervietà dell’accesso vascolare a distanza di 6 mesi dall’intervento di riparazione dimostra che questa procedura corregge il fenomeno di furto.

inizio pagina