Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2001 March;53(1) > Minerva Urologica e Nefrologica 2001 March;53(1):29-32

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Urologica e Nefrologica 2001 March;53(1):29-32

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Raro caso di papilloma invertito in polipo fibroepiteliale dell’uretere

Incarbone G. P., Barbieri A., Monica B., Frattini A., Ferri E., Cortellini P.

Azienda Ospedaliera - Parma Divisione di Urologia (Primario: Dott. P. Cortellini)


PDF


Il papiloma invertito è una rara neoplasia benigna che rappresenta il 2,2% di tutte le neoplasie uroteliali; dal 1963 ne sono stati descritti oltre 100 casi, il 30% dei quali erano a carico dell’uretere. Descriviamo un caso di papilloma invertito dell’uretere in maschio di 49 anni, giunto alla nostra osservazione in seguito alla comparsa di dolore colico recidivante al fianco destro. Gli esami strumentali (ecografia, urografia endovenosa e pielografia retrograda) non hanno permesso di effettuare diagnosi differenziale, mentre la citologia urinaria selettiva ha posto diagnosi di carcinoma papillare G1. Il paziente è stato sottoposto a terapia chirurgica conservativa. L’esame istologico definitivo descriveva un focolaio di papilloma invertito. Nei due anni successivi l’intervento le valutazioni urografiche e citologiche urinarie sono sempre risultate nella norma.

inizio pagina