Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2016 October;65(5) > Minerva Stomatologica 2016 October;65(5):276-83

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Per citare questo articolo

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ORIGINAL ARTICLES  


Minerva Stomatologica 2016 October;65(5):276-83

Copyright © 2016 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Valutazione neuromuscolare in pazienti giovani con crossbite posteriore unilaterale prima e dopo l’espansione rapida mascellare

Guido GALBIATI 1, 2, Cinzia MASPERO 1, 2, Lucia GIANNINI 1, 2, Costanza TAGLIATESTA 1, 2, Giampietro FARRONATO 1, 2

1 Department of Biomedical, Surgical and Dental Sciences, University of Milan, Milan, Italy; 2 Fondazione IRCCS Cà Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, Milan, Italy


PDF  


OBIETTIVI: Lo scopo di questo studio è stata l’analisi dell’attività dei muscoli masticatori attraverso esami elettromiografico ed elettrognatografico in bambini con presenza di crossbite unilaterale posteriore e deviazione funzionale laterale prima e dopo l’espansione rapida del palato, e trovare una relazione tra i risultati.
METODI: Il campione era composto da 71 bambini (35 femmine e 36 maschi; intervallo di età: 6 – 10 anni) con crossbite posteriore unilaterale e deviazione funzionale mandibolare laterale in fase di dentizione mista. Sono stati ottenuti dati relativi all’attività superficiale elettromiografica di una determinata area di muscoli (temporali anteriori e massetere) ed esame elettromiografico prima (T0) e dopo l’espansione rapida del palato (T1) e dopo un periodo di follow-up di 6 mesi (T2).
RISULTATI: Al termine della fase attiva di espansione rapida del palato è stato trovato un significativo aumento nel valore dell’indice di attività tra T0, T1 e T2 in tutti i muscoli analizzati sia in posizione di riposo sia durante gli esercizi delle diverse acquisizioni.
CONCLUSIONI: È importante la valutazione dell’attività EMG dopo l’espansione rapida del palato per confermare l’adattamento del sistema neuromuscolare alla nuova condizione occlusale. In questo studio è stato riscontrato un aumento dell’attività neuromuscolare dopo la terapia producendo cambiamenti importanti nel tono muscolare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Galbiati G, Maspero C, Giannini L, Tagliatesta C, Farronato G. Functional evaluation in young patients undergoing orthopedical interceptive treatment. Minerva Stomatol 2016 October;65(5):276-83. 

Corresponding author e-mail

giampietro.farronato@unimi.it