Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2011 March;60(3) > Minerva Stomatologica 2011 March;60(3):117-22

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Stomatologica 2011 March;60(3):117-22

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Rivestimento di silicio delle ceramiche in alluminio: confronto di tre sistemi di abrasione ad aria che lavorano per tempi e a distanze differenti

Pestana Passos S. 1, Dias Vanderlei A. 1, Özcan M. 2, Felipe Valandro L. F. 3, 4

1 Department of Dental Materials and Prosthodontics, São José dos Campos Dental School, São Paulo State University at São José dos Campos, Brazil 2 Dental Materials Unit, Center for Dental and Oral Medicine, Clinic for Fixed and Removable 3Prosthodontics and Dental, Materials Science, University of Zurich, Zurich, Switzerland 4 Division of Prosthodontics, Department of Restorative Dentistry, Federal University of Santa Maria at Santa Maria, Brazil


PDF


Obiettivo. Questo studio ha valutato, mediante microscopia elettronica a scansione (SEM) e EDS, l’effetto di diverse strategie di rivestimento di silicio (sabbiatrici, tempo e distanza) di una ceramica “glass-infiltrated” (In-Ceram Alumina).
Metodi. Sono stati prodotti 41 blocchi di ceramica. Per il confronto dei tre dispositivi di abrasione ad aria, 15 campioni di ceramica sono stati suddivisi in tre gruppi (N=5): Bioart, Microetcher e Ronvig (parametri aria-abrasione: 20 s ad una distanza di 10 mm). Per la valutazione dei fattori tempo e distanza, I campioni di ceramica (N=5) sono stati collocati in gruppi in base a tre periodi di applicazione (5 s, 13 s e 20 s) e a due distanze (10 mm e 20 mm), utilizzando il dispositivo di Ronvig. In un campione controllo, non sono stati effettuati trattamenti di superficie. Successivamente, le analisi micro-morfologiche delle superfici di ceramica sono state effettuate utilizzando SEM. Le analisi EDS sono state effettuate per valutare la % di silicio sulla superficie di ceramica del campione. I risultati sono stati analizzati mediante ANOVA ed il test di Tukey.
Risultati. ANOVA ad una via ha evidenziato una differente deposizione di silicio per diversi dispositivi (P=0,0054). Il dispositivo di Ronvig ha favorito il massimo rivestimento di silicio rispetto agli altri dispositivi (test di Tukey). ANOVA a due vie ha dimostrato che i fattori distanza e tempo non alterano significativamente la deposizione di silicio (il tempo di applicazione e la distanza non hanno riportato differenze statisticamente significative).
Conclusioni. Il dispositivo di Ronvig ha permesso la massima deposizione di silicio sulla superficie di una ceramica in alluminio “glass-infiltrated” e il tempo e la distanza studiati per l’abrasione ad aria non hanno condizionato il rivestimento di silicio.

inizio pagina