Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2008 September;57(9) > Minerva Stomatologica 2008 September;57(9):429-46

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Stomatologica 2008 September;57(9):429-46

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Linee guida per la prevenzione dell’osteonecrosi dei mascellari in pazienti in trattamento con bisfosfonati: analisi della lettertura e presentazione di tre casi clinici

Sarzi Amadè D., Tallarico M., Loreti M. C., Montecchi P. P., Niccoli A.

Unit of Dentistry Sant’Andrea Hospital Second Faculty of Medicine and Surgery La Sapienza University, Rome, Italy


PDF


Negli ultimi anni l’evidenza clinica ci ha fatto ipotizzare che la somministrazione cronica di amino bisfosfonati nel trattamento di patologie oncologiche quali il mieloma multiplo e le metastasi scheletriche da carcinoma mammario e della prostata, possa determinare osteonecrosi dei mascellari (osteonecrosis of the jaws, ONJ). I bifosfonati (bisphosphonates, BPs) sono un’importante classe di farmaci impiegati nel trattamento di patologie metaboliche quali l’osteoporosi e il morbo di Paget, e in patologie oncologiche, quali il mieloma multiplo, i tumori del seno e della prostata, nonché altri tumori con metastasi ossee. I BPs sono ampiamente utilizzati perchè migliorano la qualità di vita di questi pazienti, riducendo le complicanze a carico delle strutture scheletriche e la sintomatologia dolorosa. In questo articolo presentiamo 3 casi di ONJ in pazienti in terapia con BPs e discutiamo il loro possibile meccanismo d’azione; proponiamo, infine, delle linee guida nel managment dei pazienti in terapia con BPs. Un rapido accenno viene fatto sul possibile impiego dei BPs in chirurgia rigenerativa odontostomatologica.

inizio pagina