Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2008 April;57(4) > Minerva Stomatologica 2008 April;57(4):203-10

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Stomatologica 2008 April;57(4):203-10

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Un’insolita comunicazione oro-nasale indotta dall’abuso di cocaina: caso clinico e revisione della letteratura

Tartaro G. 1, Rauso R. 1, Bux A. 2, Santagata M. 3, Colella G. 3

1 Service of Maxillo Facial Traumatology Department of Pathology, Head Neck and Oral Surgery Second University of Naples, Naples, Italy 2 Department of Dentistry Second University of Naples, Naples, Italy 3 Service of Maxillo Facial Surgery Second University of Naples, Naples, Italy


Full text temporaneamente non disponibile on-line. Contattaci


Negli ultimi 50 anni l’utilizzo di cocaina ha avuto un’incidenza crescente nel mondo. L’inalazione cronica di cocaina può portare alla distruzione delle strutture anatomiche del distretto oro-maxillo-facciale ed esitare in una perforazione oro-nasale. In base alla conoscenza degli autori l’unico tipo di comunicazione oro-nasale indotto da cocaina descritto in letteratura è la perforazione del palato duro; solo in un lavoro è stato descritto un caso di comunicazione oro-nasale con difetto coinvolgente regione del cavo orale diversa dal palato, nella fattispecie il vestibolo gengivale anterior-superiore. In questo articolo gli autori presentano il primo caso descritto in letteratura di comunicazione oro-nasale che coinvolge sia il palato duro sia il vestibolo superiore laterale destro indotto da abuso di cocaina; inoltre, gli autori effettuano una revisione della letteratura descrivendo i diversi casi pubblicati, il management di questo tipo di lesioni e la relazione tra l’abuso cronico di cocaina e gli elevati livelli siero-ematici di c-ANCA.

inizio pagina