Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2007 November-December;56(11-12) > Minerva Stomatologica 2007 November-December;56(11-12):603-9

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Stomatologica 2007 November-December;56(11-12):603-9

Copyright © 2007 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Follow-up di cinque anni dei disturbi temporo-mandibolari e di altri sintomi muscoloscheletrici in studenti di odontoiatria

Abou-Atme Y. S. 1, Melis M. 2, Zawawi K. H. 3, Cottogno L. 4

1 Private Practice, Rabigh, Saudi Arabia 2 Private Practice, Cagliari, Italy 3 Division of Orthodontics, Faculty of Dentistry King Abdulaziz University, Jeddah, Saudi Arabia 4 Private Practice, Cagliari, Italy


PDF


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio epidemiologico è stato di valutare l’intensità e la variazione dei disturbi temporo-mandibolari e di altri sintomi muscoloscheletrici in una popolazione costituita da studenti di odontoiatria durante i cinque anni del corso di studi.
Metodi. Un questionario a scala numerica da 0 a 3 (0 = assenza di sintomi, 1 = sintomi di lieve intensità, 2 = sintomi di intensità moderata, 3 = sintomi di grave intensità) è stato somministrato a tutti gli studenti arruolati durante il primo anno del corso di studi in odontoiatria presso la University of Saint Joseph (Beirut, Libano). Lo stesso questionario è stato compilato dagli stessi studenti con cadenza annuale sino al quinto (e ultimo) anno di corso.
Risultati. I disturbi temporo-mandibolari e i sintomi muscoloscheletrici sono stati generalmente di lieve intensità e fluttuanti nel tempo. Non sono emerse differenze significative tra i vari anni per quanto riguarda l’intensità del dolore alle orecchie, della cefalea, del dolore al volto, dei sintomi agli arti superiori, della cervicalgia e del mal di denti. Il senso di orecchie tappate è diminuito dal primo anno al terzo e al quinto anno. Il dolore all’articolazione temporo-mandibolare, gli schiocchi della stessa articolazione, il dolore alla schiena e quello lombare hanno evidenziato un andamento simile, aumentando dal primo e secondo anno al terzo anno e quindi diminuendo nel quarto e quinto anno.
Conclusioni. Si può ipotizzare un maggior rischio di sviluppare sintomi associati al lavoro pratico in laboratorio in caso di posture ergonomicamente improprie.

inizio pagina