Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2004 September;53(9) > Minerva Stomatologica 2004 September;53(9):535-42

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Stomatologica 2004 September;53(9):535-42

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Complicanze in chirurgia implantare mediante preparazione degli alveoli chirurgici con osteotomi: vertigine parossistica posizionale benigna

Galli M., Petracca T., Minozzi F., Gallottini L.


PDF


Con questo lavoro gli Autori rendono nota la relazione che intercorre tra la chirurgia implantare della premaxilla e la vertigine posizionale benigna.
Viene infatti descritto il caso clinico di un paziente di 55 anni sottoposto all'inserzione di una fixture nella regione 2.3. La cresta alveolare particolarmente riassorbita dell'area in questione ha suggerito un'espansione della maxilla secondo la tecnica codificata da Summer. Il paziente, subito dopo, ha riportato uno stato confusionale e una vertigine che i clinici hanno interpretato come reazione vagale all'intervento e per questo superata collocando il paziente secondo la posizione di Trendelenburg.
I sintomi che in un primo momento parevano scomparsi si sono ripresentati il giorno seguente. Un accurato check-up ha infine accertato la presenza della vertigine parossistica posizionale, curata grazie alla manovre di seguito descritte.

inizio pagina