Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2004 May;53(5) > Minerva Stomatologica 2004 May;53(5):207-14

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Stomatologica 2004 May;53(5):207-14

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Caratteristiche tecnologiche e indicazioni cliniche della chirurgia ossea piezoelettrica

Vercellotti T.


PDF


La chirurgia ossea piezoelettrica, conosciuta semplicemente anche come piezosurgery, è una nuova tecnica per osteotomia e osteoplastica che utilizza un innovativo apparecchio chirurgico ultrasonico. Questa tecnica è stata concepita e sviluppata dall''Autore in risposta all''esigenza di raggiungere maggiori livelli di precisione e di sicurezza rispetto a quelli ottenibili con gli strumenti manuali o motorizzati, di norma utilizzati in chirurgia ossea. Lo strumento che ha permesso di pervenire a tali risultati, denominato Mectron Piezosurgery® Device, è caratterizzato da una vibrazione ultrasonica di tipo piezoelettrico con frequenza di 29 kHz e ampiezza compresa tra i 60-200 µm. Le microvibrazioni, in virtù delle loro caratteristiche, consentono il taglio selettivo delle sole strutture mineralizzate nel massimo rispetto dei tessuti molli, ai quali non arrecano danno anche nel caso di un contatto accidentale. La vibrazione micrometrica, inoltre, assicura una grande precisione di taglio e al contempo mantiene il campo operatorio esangue grazie al fenomeno fisico della cavitazione. L''assenza di macrovibrazioni rende tale strumento alquanto maneggevole e permette un maggior controllo intraoperatorio con conseguente incremento della sicurezza di taglio nelle zone anatomicamente più difficili. Vista la sua natura innovativa, la chirurgia ossea piezoelettrica si rivela alquanto differente dalle tradizionali tecniche utilizzate in chirurgia ossea e, di conseguenza, necessita di una diversa manualità operatoria, per il raggiungimento della quale è fondamentale una curva di apprendimento adeguata.

inizio pagina