Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2000 September;49(9) > Minerva Stomatologica 2000 September;49(9):409-14

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Stomatologica 2000 September;49(9):409-14

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

L’apertura della bocca in pazienti con sclerosi sistemica: analisi basale e in corso di follow-up

Tanturri De Horatio C., Tirri E., Valletta R., Tirri G., Rengo S.


PDF


Obiettivo. Numerose alterazioni orofacciali sono state descritte nei pazienti con Sclerosi Sistemica (SSc).
Metodi. Nel presente studio è stata valutata retrospettivamente l'apertura della bocca in 40 pazienti con SSc suddivisi in base a parametri epidemiologici, clinici e terapeutici. I dati di base confermano che l'apertura della bocca è significativamente ridotta nei pazienti con SSc, ma tale riduzione non sembra essere correlata né con il sottogruppo di sclerosi né con l'età dei pazienti né con la durata della malattia.
Risultati. Dall'analisi dei dati del follow-up (8±8,3 anni) emerge un diverso comportamento del parametro nell'ambito dei 40 pazienti esaminati, infatti, in 12 non venivano rilevate variazioni: (gruppo I), in 18 si osservava una significativa riduzione: (gruppo II), in 10 un progressivo miglioramento: (gruppo III). L'unico dato che differisce in questi tre gruppi di pazienti è il differente trattamento terapeutico ricevuto. Nel gruppo III, 8/10 pazienti (80%) erano stati trattati con ciclofosfamide (CF), mentre negli altri due gruppi la percentuale era del 16%.
Conclusioni. I nostri dati supportano l'utilità della ciclofosfamide nel trattamento della SSc ed incoraggiano il proseguimento di studi di tipo prospettico sull'argomento.

inizio pagina