Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2001 June;42(2) > Minerva Psichiatrica 2001 June;42(2):99-106

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Psichiatrica 2001 June;42(2):99-106

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Reazione psicopatologica post-traumatica da «colpo di frusta» della colonna cervicale: impostazione concettuale e studio «ad interim»

Mantero M., Gozzini C., Fornara S., Manzone M. L., Scigliuzzo U., Prandoni P., Ferri M., Luna E., Penati G.


PDF


Obiettivo. Le sequele neuropsichiatriche degli incidenti stradali possono includere disturbi psicopatologici sia di tipo ansioso che depressivo con una possibile evoluzione nel tempo in Disturbo Post-Traumatico da Stress (DPTS).
Per tale motivo abbiamo reclutato una coorte di pazienti ortopedici vittime di incidente stradale con diagnosi di Distorsione del Rachide Cervicale (DRC o «colpo di frusta») per valutare lo sviluppo di una sintomatologia psicopatologica post-traumatica.
Metodi. Abbiamo somministrato a 51 casi di DRC, a distanza media di 58 giorni dall'incidente stradale, i seguenti strumenti di valutazione psicopatologici: Scala d'Impatto dell'Evento-Rivista (IES-R), Questiona-rio di autovalutazione per l'Ansia di Stato e di Tratto (STAI 1 e 2), Scala di Hamilton per l'Ansia (HAMA), Scala di Hamilton per la Depressione (HAMD).
Risultati. I risultati ottenuti evidenziano elevati punteggi per l'Ansia di Stato (media 37,902; DS 9,665) e di Tratto (media 39,510; DS 10,657). Tali punteggi risultano di particolare importanza se correlati ai punteggi ottenuti alla IES-R (media 20,765; DS 14,551) ed alle sottoscale di cui è composta (media Intrusione: 0.894; media Evitamento: 0,853; media Ipervigilanza: 1,132). In particolare quelli della subscala Ipervigilanza, sono risultati correlati in modo statisticamente significativo con i punteggi della STAI e con quelli della HAMD.
Conclusioni. I punteggi medi della popolazione studiata riflettono uno stato di attivazione ansiosa correlata con l'intrusione, l'evitamento e l'ipervigilanza sostenuti dai pensieri e dalle emozioni del trauma.

inizio pagina