Home > Riviste > Minerva Pneumologica > Fascicoli precedenti > Minerva Pneumologica 2006 December;45(4) > Minerva Pneumologica 2006 December;45(4):229-36

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Pneumologica 2006 December;45(4):229-36

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Prevalenza dei sintomi di asma bronchiale nei bambini in età scolare a Napoli

de Laurentiis G. 1, 2, Maniscalco M. 1, Faraone S. 1, Russo V. 1, Di Maria D. 1, Sofia M. 1, Zedda A. 1

1 Division of Pneumology S.Maria della Pietà Hospital Casoria, Naples, Italy 2 Dept of Respiratory Disease. Monaldi Hospital University “Federico II” Naples, Italy


PDF


Obiettivo. Sono pochi i dati disponibili sulla prevalenza dei sintomi dell’asma bronchiale nella popolazione in età scolare dell’Italia Meridionale. L’obiettivo dello studio è di stimare la prevalenza dei sintomi di asma bronchiale tra i bambini di 6-7 anni (II classe elementare, CE) e di 13-14 anni (III media inferiore, MI) di Caloria, una città sita a nord della periferia di Napoli.
Metodi. Nell’intero territorio di Caloria è stato distribuito ai bambini delle II CE e delle III MI un questionario ISAAC modificato. Per valutare il tasso di controllo dei sintomi asmatici abbiamo selezionato i soggetti che avevano risposto ad almeno 1/8 delle domande presenti nella prima sezione del questionario (definiti come questionari positivi).
Risultati. Sono stati raccolti ed analizzati 1729 questionari su 2044 distribuiti (89,5%). Il 10,3% dei bambini EC e il 10,7% di quelli MI hanno riferito la presenza di sintomi asmatici. La percentuale di questionari positivi è stata del 12,8% tra i bambini EC e del 12,5% in quelli MI (145/1062). In 212/231 (91,7%) casi vi era diagnosi medica di asma (120 nei bambini EC e 111 in quelli MI). !88/231 soggetti (81,3%) erano stati trattati con farmaci anti-asmatici. La valutazione della funzionalità polmonare dei soggetti con questionari positivi, eseguita tramite spirometria in 190/231 soggetti (90 bambini EC e 100 MI), ha evidenziato un’ostruzione moderata (50% ≤ FEV1 ≤ 80%) in due soggetti EC.
Conclusioni. La popolazione in età scolare di Caloria evidenzia una prevalenza di sintomi asmatici simile a quella dei dati ISAAC. L’insieme dei sintomi asmatici, indicato dal tasso di soggetti positivi è stato maggiore rispetto alla media Italiana. Il questionario potrebbe essere utilizzato per l’intera popolazione pediatrica in età scolare del territorio della città di Caloria.

inizio pagina