Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2013 August;65(4) > Minerva Pediatrica 2013 August;65(4):389-98

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Pediatrica 2013 August;65(4):389-98

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Effetti clinici della supplementazione dietetica con DHA in pazienti pediatrici affetti da fibrosi cistica

Leggieri E., De Biase R. V., Savi D., Zullo S., Halili I., Quattrucci S.

Centro Fibrosi Cistica Regione Lazio, Sapienza University, Rome, Italy


PDF


Obiettivo. I pazienti affetti da fibrosi cistica (FC) hanno un alterato metabolismo degli acidi grassi (AG) caratterizzato da uno squilibrio nel rapporto acido arachidonico/acido docosaesaenoico (AA/DHA) a favore del primo, che può contribuire all’aumento dell’infiammazione polmonare. Lo studio si propone di valutare i parametri respiratori, nutrizionali, clinici e di laboratorio, e i markers infiammatori dopo sei mesi di supplementazione di DHA in pazienti pediatrici affetti da FC.
Pazienti e metodi. A dieci pazienti con FC di età pediatrica è stato somministrato un dosaggio di 1 gr/10 Kg/die di DHA per il primo mese e 250 mg/10 Kg/die per i restanti 5 mesi. Abbiamo eseguito controlli di follow-up a T0 (basale), T6 (dopo sei mesi di integrazione ) e T12 (dopo sei mesi dall’interruzione dell’integrazione) nei quali sono stati valutati parametri respiratori, nutrizionali, clinici e di laboratorio.
Risultati. Dopo sei mesi di supplementazione con DHA sono diminuiti i livelli dei markers infiammatori: Interleuchina 8 (IL-8) e di Tumor Necrosis Factor Alfa (TNF-α) nel siero, e calprotectina nelle feci. Inoltre, sono migliorati i parametri auxometrici e le condizioni cliniche dei pazienti che hanno ben tollerato il DHA.
Conclusioni. L’integrazione dietetica con DHA sembra migliorare le condizioni cliniche e lo stato infiammatorio polmonare e intestinale dei pazienti pediatrici affetti da FC.

inizio pagina