Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2009 October;61(5) > Minerva Pediatrica 2009 October;61(5):469-75

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Pediatrica 2009 October;61(5):469-75

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Livelli plasmatici di insulina e glucagone in neonati pretermine di peso molto basso appropriato per l’età gestazionale

Bagnoli F. 1, Conte M. L. 1, Magaldi R. 2, Rinaldi M. 2, De Felice C. 1, Perrone S. 1, Vezzosi P. 1, Paffetti P. 1, Borgogni P. 1, Toti M. S. 1, Badii S. 1

1 Operative Unito f Neonatal Intensive Therapy, Department of Pediatrics, Obstetrics and Reproductive Medicine, Senese University Hospital, Siena, Italy 2 Unit of Intensive Therapy and Neonatal Pathology, Ospedali Riuniti of Foggia, Foggia, Italy


PDF


Obiettivo. La prematurità rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo di ipoglicemia, iperglicemia, sepsi neonatale e varie patologie di comune riscontro nella pratica clinica, sottese da alterazioni degli ormoni glucoregolatori (insulina e glucagone). I livelli di tali ormoni variano anche in rapporto a sesso, modalità di parto e sofferenza post-natale. Scopo del presente studio stato quello di fornire dati attendibili che delineino un range di riferimento in neonati pretermine di peso molto basso (<1500 g) appropriato per l’età gestazionale (AGA).
Metodi. Sono stati studiati 48 neonati pretermine AGA (peso medio 1163±286 grammi, età gestazionale media 28,2±2,4 settimane); sono stati suddivisi in base ad età gestazionale, peso, sesso, tipo di parto e necessità di ventilazione assistita in 5-7 giornata. Per ciascun neonato sono stati dosati glicemia, insulinemia e glucagonemia, alla nascita ed in 5-7 giornata di vita. Per l’analisi statistica stato utilizzato il test parametrico T di Student.
Risultati. L’insulinemia correla negativamente con l’età gestazionale (P<0,05). Alla nascita, non sono state riscontrate differenze significative nei livelli di insulina, glucagone e glicemia, in relazione ai vari parametri studiati. In 5-7 giornata, invece, l’insulinemia risultata significativamente più elevata nei soggetti di età gestazionale ≤27 settimane (P<0,02), nelle femmine (P<0,02) e nei nati da taglio cesareo urgente (P<0,05).
Conclusioni. Gli autori ritengono che i dati possano essere utili al neonatologo per avere dei range di riferimento dei valori di insulina e glucagone in neonati pretermine AGA di peso <1500 g, allorch si renda necessario stabilire l’eziopatogenesi e/o la terapia di una patologia caratterizzata da ipo o iperglicemia.

inizio pagina