Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 2009 August;61(4) > Minerva Pediatrica 2009 August;61(4):441-4

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

CASI CLINICI   

Minerva Pediatrica 2009 August;61(4):441-4

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Cisti aracnoidea, ipoplasia del lobo temporale destro ed anomalie facciali: una neurocristopatia

Berio A., Piazzi A.

Dipartimento di Scienze Pediatriche “G. De Toni”, Cattedra di Pediatria dell’Università di Genova, Genova, Italia


PDF


Gli autori riportano il quadro di un paziente che presentava fin dalla nascita anomalie facciali che ricordavano la sindrome feto-alcoolica (caratterizzata da notevole sviluppo del neurocranio, fronte alta, ponte nasale largo con punta volta verso l’alto, filtro piatto e largo, labbro superiore sottile, basso impianto alle orecchie, collo corto), successivamente, cisti aracnoidea temporo-polare destra ed ipoplasia del lobo temporale corrispondente. Gli autori ritengono la cisti cerebrale e le anomalie facciali di natura congenita e, data l’origine delle strutture facciali e leptomeningee delle creste neurali, attribuiscono le anomalie facciali, aracnoidee e cerebrali ad un disturbo nello sviluppo delle creste neurali e considerano la sindrome osservata una neurocristopatia.

inizio pagina