Home > Riviste > Minerva Pediatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Pediatrica 1999 November-December;51(11-12) > Minerva Pediatrica 1999 November-December;51(11-12):395-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Pediatrica 1999 November-December;51(11-12):395-8

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Le ricadute precoci dell’encefalite erpetica (Implicazioni cliniche e terapeutiche)

Pavone P., Trobia G. L., Ruggieri M., Greco F., D’Agata A., Musumeci S.


PDF


Viene riportato un paziente di 5 anni affetto da encefalite erpetica che ha presentato durante la fase acuta della malattia due ricadute cliniche successive l'ultima delle quali si è risolta incrementando la terapia con acyclovir ad un dosaggio elevato di 60 mg/kg/die endovena per 2 settimane seguito da 30 mg/kg/die per os pe una settimana. La risoluzione completa della sintomatologia e la regressione delle lesioni cerebrali sottolineano l'importanza di una diagnosi precoce e l'opportunità di elevare i dosaggi di acyclovir a livelli decisamente superiori a quelli indicati in altre patologie da virus erpetici.

inizio pagina