Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 June;63(3) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 June;63(3):155-61

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2012 June;63(3):155-61

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Artroplastica unicompartimentale del ginocchio: follow-up a 10 anni

Bistolfi A. 1, Crova M. 1, 2, Deledda D. 2, Paonessa M. 1, Cimino A. 2, Ravera L. 2, Massazza G. 1, 2

1 II Orthopedic Unit, Department of Orthopedics, Traumatology and Health Medicine, CTO Hospital, Turin, Italy; 2 University of the Studies of Turin, Turin, Italy


PDF


Obiettivo. Lo studio presenta i risultati a medio e lungo termine di una serie di interventi di protesi monocompartimentale del ginocchio mediale (PMG).
Metodi. Una serie di 69 PMG primarie eseguite in maniera consecutiva in 67 pazienti sono state valutate clinicamente e radiograficamente a un follow-up medio di 124,63 mesi, pari a circa 10 anni (intervallo da 60 a 251). Vi erano 21 uomini (31,34%) e 46 donne (68,66%) con un’età media di 68,59 anni (intervallo da 56 a 82 anni). I pazienti sono stati valutati mediante il punteggio dell’Hospital Special Surgery Knee Score (HSS-KS) e del Knee Society Total Knee Arthroplasty Roentgenographic Evaluation and Scoring System.
Risultati. Prima dell’operazione, il punteggio medio del ginocchio (knee score) era di 56,85 punti (DS±8,3), mentre dopo l’operazione il punteggio medio era di 84,62 punti (DS±6,63). Il tasso di sopravvivenza, con la revisione della protesi come endpoint, era rispettivamente di 96,7%, 84,1% e 80,2% a 5, 10 e 15 anni. Ciononostante, i pazienti hanno riportato rispettivamente dolore medio (48%), moderato (20%) e grave (12%).
Conclusioni. Lo studio mostra risultati accettabili con la PMG, ma una minore sopravvivenza rispetto ad altre serie. La PMG non fornisce lo stesso tasso di sopravvivenza e gli stessi livelli di risultati clinici delle protesi totali del ginocchio. L’asse postoperatorio è l’unico fattore correlato all’insuccesso in pazienti selezionati.

inizio pagina