Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2009 August;60(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2009 August;60(4):303-15

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

  TRAUMATOLOGIA SPORTIVA 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2009 August;60(4):303-15

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Artroscopia d’anca: l’impingement femoro-acetabolare

Wong I., Guanche C. A.

Southern California Orthopedic Institute, Van Nuys, CA, USA


PDF


L’impingement femoro-acetabolare (femoral acetabular impingement, FAI) è una condizione patologica individuata recentemente, caratterizzata da un contatto anomalo tra femore e acetabolo cui conseguono lesioni del labbro e della cartilagine articolare dell’anca. Nella maggior parte dei casi la causa del FAI è riferibile a una deformità ossea o cartilaginea del collo del femore, dell’acetabolo o di entrambe. Il recente interesse raccolto dal FAI è legato alle evidenze che suggeriscono che il FAI possa condurre a un’artrosi precoce dell’anca. L’evoluzione dell’artroscopia d’anca ha permesso di introdurre strumentari e tecniche per il trattamento del FAI e i risultati iniziali sono promettenti. La diagnosi precoce di FAI e l’adozione di modifiche comportamentali (nella professione, nello sport, ecc.) o il trattamento chirurgico potrebbero ridurre l’incidenza di artrosi secondaria a FAI.

inizio pagina