Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2008 August;59(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2008 August;59(4):253-68

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2008 August;59(4):253-68

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Instabilità patellofemorale: diagnosi, trattamento e processo decisionale operativo

Barber F. A. 1, Aziz-Jacobo J. 1, Barrera Oro F. 2

1 FACS, Plano Orthopedic and Sports Medicine Center, Plano, TX, USA 2 Arthroscopy Service Military Central Hospital, Buenos Aires, Argentina


PDF


L’instabilità patellofemorale è una condizione frequente nelle adolescenti. Con l’aumentare dell’età e dell’attività atletica, gli uomini sono più predisposti a sviluppare danni patellofemorali, tra cui le dislocazioni traumatiche. La geometria articolare, l’attività muscolare e il sistema contenitivo dei tessuti molli sono i principali fattori anatomici per riguardano la stabilità. L’instabilità ricorrente è legata a precedenti episodi di instabilità patellare, malallineamenti, e danno ai tessuti molli. Gli autori discutono l’algoritmo preferito di trattamento includente gli approcci non-operativo e operativo.

inizio pagina