Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 August;56(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 August;56(4):191-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

AGGIORNAMENTI SULLA PROTESICA D’ANCA  102° CONGRESSO DELLA SOCIETA' PIEMONTESE-LIGURE-LOMBARDA DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA (S.P.L.L.O.T.) - Brescia, 9-10 settembre 2005
LE NUOVE TECNOLOGIE, I MODERNI STRUMENTARI IN CHIRURGIA PROTESICA
 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2005 August;56(4):191-8

Copyright © 2005 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Moderni orientamenti nelle revisioni totali d’anca

Zatti G., Murena L., Cherubino P.

Dipartimento di Scienze Ortopediche e Traumatologiche M. Boni, Facoltà di Medicina, Università degli Studi dell’Insubria, Varese


PDF


La chirurgia di revisione protesica dell’anca varia dalla semplice sostituzione dell’inserto in polietilene di una componente acetabolare alle ricostruzioni pelviche maggiori. Il ripristino di una corretta biomeccanica articolare mediante l’impianto di componenti protesiche stabili costituisce l’obiettivo primario del chirurgo. La perdita di massa ossea può rendere estremamente complicato il reimpianto. Sono attualmente disponibili diverse soluzioni in termini di strumentari e impianti da revisione per far fronte alle difficoltà tecniche di questa classe di interventi chirurgici. Per ottenere risultati soddisfacenti anche nei casi più difficili è un’utile abitudine essere preparati in sala operatoria a mettere in atto multiple soluzioni, avendo chiari programmi su che cosa fare per ogni possibile eventualità. Vengono di seguito analizzate alcune possibilità tecniche e alcuni moderni orientamenti di revisione dell’anca dibattuti in letteratura, con particolare attenzione ad alcune soluzioni di relativamente recente introduzione per la riprotesizzazione dell’acetabolo.

inizio pagina