Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2004 August;55(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2004 August;55(4):123-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW  KNEE ARTHROPLASTY 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2004 August;55(4):123-8

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Le fratture dell’epitroclea in età evolutiva

Farsetti P., Caterini R., Potenza V.

Clinica Ortopedica Policlinico di Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Roma


PDF


Gli Autori riportano una revisione critica della letteratura sulle fratture dell’epitroclea in età evolutiva, analizzando i risultati dei principali studi pubblicati sull’argomento e confrontandoli con i risultati ottenuti in un loro studio a lungo termine su 42 pazienti che avevano riportato una frattura isolata dell’epitroclea a una età media di 12 anni. I pazienti erano stati suddivisi in 3 gruppi a seconda del tipo di trattamento praticato. Gli Autori ritengono che le fratture dell’epitroclea con uno spostamento maggiore di 2 mm dovrebbero essere trattate mediante un trattamento conservativo che sicuramente assicura risultati a lungo termine simili se non migliori a quelli ottenuti con il trattamento chirurgico. Quest’ultimo è sempre indicato quando il frammento epitrocleare è dislocato nell’articocazione del gomito e quando è presente un interessamento del nervo ulnare o una marcata instabilità del gomito alla diagnosi.

inizio pagina