Home > Riviste > Minerva Ortopedica e Traumatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 1999 August;50(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 1999 August;50(4):147-50

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Ortopedica e Traumatologica 1999 August;50(4):147-50

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Correzione chirurgica di sindattilia serrata con plastica e innesto (Comunicazione su un caso)

Schiappacasse S., Tornago S., Ferrando R., Capurro S.


PDF


Scopo del lavoro è stato quello di dimostrare l'efficacia della nostra tecnica chirurgica di plastica e innesto nella correzione di un caso di sindattilia, patologia tra le più frequenti nelle malformazioni congenite. Il paziente di 14 anni era affetto da sindattilia del II e III dito del piede destro, spinto all'intervento non solo da motivi estetici, ma da una sintomatologia dolorosa durante la deambulazione e la corsa. é stata eseguita, modificando la tecnica di Flatt, plastica a Z combinata con lembo cutaneo a V rovesciata sul versante plantare e con incisione lineare sul versante dorsale e, per il completamento della copertura cutanea, sono stati eseguiti innesti cutanei a tutto spessore prelevati dal lato mediale della coscia. Il paziente dopo tre settimane di riposo in scarico ha potuto riprendere la sua attività fisica senza limitazioni algiche durante la deambulazione. L'intervento di elevato risultato estetico è risultato ben tollerato dal paziente e non ha presentato nessuna complicanza. La nostra tecnica del tutto innovativa rispetto alla letteratura sia per la modalità di incisione che per la possibilità di applicarla a pazienti adoloscenziali, si è dimostrata capace di ridurre i tempi di recupero e scevra da complicanze. Inoltre il risultato estetico della tecnica chirurgica si è dimostrato di ottimo livello.

inizio pagina