Home > Riviste > Minerva Orthopedics > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2010 August;61(4) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2010 August;61(4):325-31

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi
Share

 

  ADVANCES IN KNEE SURGERY LIGAMENT - PART II 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2010 August;61(4):325-31

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Trapianto allogenico di menisco

Gomoll A. H.

Cartilage Repair Center, Department of Orthopedic Surgery, Harvard Medical School, Brigham and Women’s Hospital, Boston, MA, USA


PDF


Il trapianto meniscale allogenico è divenuta un’opzione di trattamento ben accettata del deficit meniscale sintomatico, per esempio dopo meniscectomia subtotale. Lo sviluppo di tecniche e di strumentazione più avanzata ha permesso di ottenere attualmente un approccio totalmente artroscopico, riducendo la morbilità associata all’originale tecnica a cielo aperto. I pazienti, solitamente, riferiscono una risoluzione pressoché completa del dolore, ma devono essere messi in guardia dal riprendere sports ad alto rischio come il calcio. I tassi globali di successo del trapianto meniscale allogenico riportati in Letteratura sono superiori al 70% dopo più di 5 anni. In questo articolo, gli autori discutono le indicazioni e le tecniche del trapianto meniscale allogenico.

inizio pagina