Home > Riviste > Minerva Orthopedics > Fascicoli precedenti > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2001 June;52(3) > Minerva Ortopedica e Traumatologica 2001 June;52(3):145-50

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi
Share

 

CHIRURGIA TRAUMATOLOGICA E ORTOPEDICA DELL'ANCA  98° CONGRESSO DELLA SOCIETA' PIEMONTESE-LIGURE-LOMBARDA DI ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA (SPLLOT) (Loano, 19-20 ottobre 2001) 

Minerva Ortopedica e Traumatologica 2001 June;52(3):145-50

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Iter diagnostico, strumentale e terapeutico nelle fratture dell’acetabolo

Zinghi G., Trono M.


PDF


Obiettivo. Negli ultimi anni la traumatologia della strada e del lavoro ci ripropone un grosso numero di fratture del cotile. Tuttavia a causa dell'anatomia della regione, della difficile esposizione chirurgica, e dei rapporti anatomici con strutture nobili, tali lesioni sono tra le più difficili in traumatologia.
Scopo di questo lavoro è mostrare, in accordo con la nostra esperienza, l'iter diagnostico e terapeutico di queste fratture.
Metodi. Sono state trattate in 16 anni 517 fratture di cotile, di cui 510 valutate con follow-up di 24 mesi.
Risultati. I risultati ottenuti sono stati ottimi nel 35,2%, buoni nel 33,1%, sufficienti nell'11,9% e cattivi nel 19,6%.
Conclusioni. Generalmente il trattamento chirurgico garantisce risultati che difficilmente si ottengono con la terapia incruenta, molto adottata in passato. Tuttavia è necessario ripercorrere le tappe fondamentali dell'iter diagnostico, per ben classificare ed identificare tali lesioni, e programmare opportunamente l'interevento.

inizio pagina