Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2002 December;122(4) > Minerva Medicolegale 2002 December;122(4): 177-82

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Medicolegale 2002 December;122(4): 177-82

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

L’aggravamento del trauma acustico cronico: problematiche in ambito INAIL

Albera R.


PDF


La valutazione dell'aggravamento ha sempre rappresentato un argomento estremamente controverso nella valutazione dell'ipoacusia di origine professionale. A questo proposito le metodiche più seguite si sono sempre basate sul confronto di più esami audiometrici eseguiti sullo stesso soggetto. In ambito INAIL, l'Autore ritiene che una corretta valutazione dell'aggravamento di origine professionale di un pregresso trauma acustico cronico debba essere preceduta da un'analisi clinica ed audiometrica che porti a definire se l'evoluzione della soglia audiometrica possa essere considerata come reale espressione di un'evoluzione del deficit uditivo di origine professionale e non conseguente alla variabilità inter-test della soglia audiometrica. Solo se questa condizione è verificata si può passare al calcolo del nuovo grado di inabilità, da eseguire direttamente sull'ultimo esame audiometrico.

inizio pagina