Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2006 April;97(2) > Minerva Medica 2006 April;97(2):205-15

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Medica 2006 April;97(2):205-15

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Il problema del dolore cronico ricorrente negli anziani in ospedale

Lissolo S., Cavallo E., Ronchetto F.

S. C. di Geriatria, ASL 9 Ivrea Presidio Ospedaliero di Cuorgnè Cuorgnè (Torino)


PDF


Gli Autori, dopo aver descritto i dati di prevalenza del dolore con particolare riguardo ai soggetti ricoverati in ospedale, descrivono il problema del riconoscimento, della valutazione e del trattamento del dolore in pazienti anziani. Essi sottolineano che il dolore cronico è il tipo più frequente di dolore in età avanzata, spesso non riconosciuto e sottotrattato. L’età avanzata non è un motivo per escludere un trattamento analgesico che può migliorare la qualità di vita di questi soggetti. Gli anziani sono a rischio elevato di reazione avverse da farmaci; d’altra parte, vi è evidenza che un uso appropriato di farmaci analgesici può portare un sollievo significativo e un recupero funzionale, con un rischio basso di gravi effetti avversi. La letteratura medica fornisce strategie e linee guida ad hoc. In Italia dal 2001 esiste un piano elaborato dal Ministero della Salute che contiene indicazioni per la battaglia contro il dolore in ospedale, ciò nondimeno in molti ospedali l’adesione a questo piano sembra non essere ottimale.

inizio pagina