Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 1999 September;90(9) > Minerva Medica 1999 September;90(9):345-58

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

REVIEW   

Minerva Medica 1999 September;90(9):345-58

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Doping e sport

Lippi G., Guidi G.


PDF


Il termine doping è comunemente riferito all'impiego di sostanze o metodi proibiti da parte degli atleti al fine di migliorare il rendimento sportivo. Il termine doping origina probabilmente dalla remota parola «dope», riferita ad una bevanda alcolica primitiva impiegata come stimolante nel corso di antiche danze sudafricane; gradualmente, il concetto del termine è stato esteso fino ad assumere il significato attuale. La pratica del doping è riprovevole per almeno due motivi: i danni potenziali alla salute e la corruzione apportata alla genuinità del gesto atletico.
Un elenco esauriente di metodi e sostanze proibite è stato formulato dal Comitato Olimpico Internazionale e successivamente adottato da altre Autorità e Federazioni sportive nazionali ed internazionali. Questo elenco, regolarmente aggiornato, distingue sostanze dopanti (stimolanti, narcotici analgesici, agenti anabolizzanti, diuretici, ormoni glicoproteici ed analoghi), metodi di pratica del doping (doping ematico, manipolazione chimica o fisica) e sostanze sottoposte ad alcune limitazioni (alcol, marijuana, anestetici locali, corticosteroidi, beta bloccanti). Malgrado l'esistenza di molteplici ragioni che legittimino l'utilizzo terapeutico di queste sostanze o metodi, le giustificazioni al loro impiego nello sport sono estremamente limitate. Pertanto, il ricorso a sostanze o metodi proibiti da parte degli atleti è quasi sempre punito con la squalifica. Lo scopo di questa rassegna è fornire una descrizione sintetica dei potenziali benefici e delle conseguenze nocive sulla salute, derivanti dall'impiego di alcune delle più comuni strategie per innalzare artificialmente ed illegalmente le prestazioni atletiche.

inizio pagina