Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2018 April;70(2) > Minerva Ginecologica 2018 April;70(2):178-93

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Publication history
Estratti
Permessi
Per citare questo articolo

 

REVIEW   

Minerva Ginecologica 2018 April;70(2):178-93

DOI: 10.23736/S0026-4784.17.04030-8

Copyright © 2017 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Malattie reumatiche in età riproduttiva

Franco PEPE 1, Mariagrazia STRACQUADANIO 2 , Agata PRIVITERA 3, Lilliana CIOTTA 2, Francesco DE LUCA 3

1 Unit of Obstetrics and Gynecology, Santo Bambino Hospital, Catania, Italy; 2 Institute of Gynecologic and Obstetric Pathology, Santo Bambino Hospital, Catania, Italy; 3 Unit of Pediatric Cardiology, Santo Bambino Hospital, Catania, Italy


PDF


Il compito del ginecologo nella gestione della paziente reumatica è complesso: include la prevenzione dei danni indotti da farmaci, la contraccezione per evitare la gravidanza in corso di assunzione di farmaci teratogeni, la programmazione della gravidanza in fase di quiescenza di attività, la sostituzione dei farmaci teratogeni ed un competente management della gravidanza. Il compito è svolto nell’ambito dell’equipe pluridisciplinare con particolare attenzione alla diagnosi differenziale tra complicanze specifiche della gravidanza e complicanze proprie della malattia reumatica, che tuttavia si possono associare. Solo così è stato possibile permettere la riproduzione con rischi ridotti e outcome materno-fetale accettabili in questo gruppo di paziente ad alto rischio.


KEY WORDS: Autoimmune diseases - Diffuse scleroderma - Systemic lupus erythematosus - Rheumatoid arthritis - Pregnancy complications - Pre-eclampsia

inizio pagina