Home > Riviste > Minerva Endocrinologica > Fascicoli precedenti > Minerva Endocrinologica 2011 December;36(4) > Minerva Endocrinologica 2011 December;36(4):281-93

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

 

  GASTRO-ENDOCRINOLOGIA: UNA NUOVA AREA O UN NUOVO APPROCCIO METODOLOGICO? 

Minerva Endocrinologica 2011 December;36(4):281-93

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Regolazione gastrointestinale dell’introito di cibo: la modalità, gli ormoni gastrointestinali ed il sistema nervoso enterico agiscono insieme?

Cuomo R., D’Alessandro A., Andreozzi P., Vozzella L., Sarnelli G.

Department of Clinical and Experimental Medicine, University of Naples Federico II, Naples, Italy


PDF


L’apparato gastrointestinale può essere considerato la porta d’ingresso del cibo nel nostro organismo. Tuttavia è attualmente chiaro che esso non esercita solamente un ruolo passivo, ma influenza notevolmente il comportamento alimentare ed ha un ruolo determinante nell’omeostasi energetica. L’ intento del nostro lavoro è quello di riassumere le attuali conoscenze sul ruolo dell’apparato gastrointestinale nel controllo dell’introito del cibo, concentrando l’attenzione sulla interconnessione tra il sistema nervoso enterico e gli ormoni prodotti a livello del tratto gastrointestinale e sulla loro capacità di modulare l’attività motoria e sensitiva dell’apparato digerente. Sono inoltre descritte le ultime evidenze sul ruolo del microbiota intestinale e dei recettori gustativi. Dai dati riportati emerge che gli ormoni intestinali e il sistema nervoso enterico contribuiscono alla regolazione del bilancio energetico e modulano l’introduzione di cibo agendo sulla motilità e sulla sensibilità dell’apparato gastrointestinale. La comprensione delle relazioni tra ormoni, intestino e sistema nervoso centrale ha indotto allo sviluppo di una nuova area di ricerca: la gastro-endocrinologia.

inizio pagina