Home > Riviste > Minerva Dental and Oral Science > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 1999 December;48(12) > Minerva Stomatologica 1999 December;48(12):615-20

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

Opzioni di pubblicazione
eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi
Share

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Stomatologica 1999 December;48(12):615-20

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Management odontostomatologico in pazienti con emopatie maligne in attesa di trapianto di midollo

Bocca M., Coscia D., Bottalico L., De Stefano R.


PDF


Obiettivo. Con questo lavoro ci siamo proposti di individuare le principali lesioni orali derivanti dall'uso di farmaci chemioterapici pre e post-trapianto nelle emolinfopatie maligne, e di evidenziare l'importanza della prevenzione odontostomatologica durante tale trattamento, per ridurre, e se possibile, evitare le complicanze locali e sistemiche che ne possono derivare.
Metodi. Un totale di 25 pazienti sono stati controllati, monitorati e preparati per poter eseguire i necessari trattamenti chemio-radioterapici e nella maggior parte dei casi anche il trapianto di midollo osseo nelle migliori condizioni orali possibili. Le lesioni secondarie che sono state rilevate più frequentemente sono reazioni insorte in seguito all'azione della cyclofosfamide e/o methotrexate. In genere questa mucosite si manifesta 5-7 giorni dopo la terapia e persiste per 1-2 settimane risolvendosi con completa restitutio ad integrum. Altra complicanza post-radioterapica evidenziata è stata la xerostomia.
Conclusioni. Infine bisogna sottolineare che i pazienti sottoposti ad un corretto protocollo di profilassi odontoiatrica hanno riportato minori lesioni terziarie rispetto a quelli in cui non era stato possibile attuare la stessa procedura.

inizio pagina