Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2005 August;60(4) > Minerva Chirurgica 2005 August;60(4):293-8

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

NOTE DI TERAPIA   

Minerva Chirurgica 2005 August;60(4):293-8

Copyright © 2005 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Antibiotico profilassi nella chirurgia ambulatoriale dermatologica

Ceccarini M., Bachini L., Bagnoni G., Biondi A., Cardinali C., Eberle O., Pomponi A., Vitolo M.


PDF


La profilassi antibiotica per la prevenzione delle infezioni delle ferite chirurgiche in Dermatologia è ancora oggetto di discussione, gli Autori hanno pertanto condotto uno studio aperto e randomizzato sull'efficacia profilattica dell'azitromicina, 500 mg per os 1 h prima della procedura in un ambulatorio dermochirurgico.
La mancanza di infezioni postoperatorie nei casi in cui l'intervento è stato effettuato in sedi non a rischio sia nel gruppo trattato che in quello non trattato, ha dimostrato che, in presenza di corrette procedure profilattiche, non è necessario praticare alcuna profilassi antibiotica.
Nei casi in cui l'intervento è stato effettuato in zone a rischio, la profilassi antibiotica ha invece dimostrato una notevole efficacia.
Lo studio ha permesso di documentare come in caso di attività dermochirurgica in sedi a rischio di infezioni (volto, cuoio capelluto, genitali, perineo e piedi), l'azitromicina consenta di prevenire efficacemente la sovrainfezione batterica con buona compliance da parte del paziente.

inizio pagina