Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2002 August;57(4) > Minerva Chirurgica 2002 August;57(4):527-30

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

NOTE DI TECNICA   

Minerva Chirurgica 2002 August;57(4):527-30

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

New technique for optical control of the first trocar insertion

Lombezzi R., Galleano R., Lucarini L., Falchero F.


PDF


Obiettivo. In chirurgia laparoscopica sono state descritte importanti complicazioni dovute all'inserzione alla cieca del primo trocar anche dopo che il pneumoperitoneo fosse stato istituito con un ago di Veress. Per questo motivo si sono sviluppate alcune tecniche per introdurre in modo più sicuro il primo port. Molti chirurghi suggeriscono di praticare una minilaparotomia per posizionare il primo trequarti. Comunque, specialmente nei pazienti obesi, la dissezione per posizionare il trocar di Hasson può essere difficile e può richiedere un discreto tempo. Come alternativa sono stati studiati e prodotti trocar ottici monouso per essere posizionati in modo sicuro sotto visualizzazione diretta.
Metodi. Viene descritta una nuova tecnica per inserire, sotto adeguato controllo visivo, un trocar standar poliuso. Viene rivista la nostra esperienza con questa tecnica, su 126 pazienti operati consecutivamente. I dati sono stati raccolti in modo prospettico e il tempo di inserzione del primo port è stato registrato in tutti i casi.
Risultati. Il tempo medio di inserzione del primo trocar è stato di 55 sec (range 30-160 sec). L'identificazione di tutti gli strati della parete addominale è sempre stata possibile. Non si sono registrate complicazioni legate all'inserzione della prima cannula poliuso sotto controllo visivo.
Conclusioni. Questa tecnica può essere considerata un metodo di inserzione del primo trocar sicuro, efficace ed economico.

inizio pagina