Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2001 February;56(1) > Minerva Chirurgica 2001 February;56(1):93-6

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Chirurgica 2001 February;56(1):93-6

Copyright © 2001 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Il laparocele peristomale: una indicazione particolare all’utilizzazione di materiali protesici

Calistri M., Corsi A., Landi L., Rizzo D., Senesi S., Bini M., Masi C.


PDF


Viene riferito il caso di una paziente portatrice di una neoplasia colica e di un vasto laparocele peristomale quale esito a distanza di una amputazione del retto alla quale era stata sottoposta in giovane età. Eseguita la resezione colica, l'utilizzazione di una vasta protesi in dacron opportunamente modellata e posta in sede retromuscolare ha permesso di risolvere in modo abbastanza semplice la patologia erniaria che, per la sua sede particolare ‹ in corrispondenza di un ano preternaturale ‹, rappresentava fino a non molti anni addietro una controindicazione assoluta all'impiego di materiali protesici. Una condotta chirurgica esatta ed improntata ad una scrupolosa osservanza dell'asepsi è da ritenersi essenziale in queste situazioni che sono da considerare, ancora oggi, a rischio di complicazioni settiche.

inizio pagina