Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 2000 April;55(4) > Minerva Chirurgica 2000 April;55(4):239-46

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

ARTICOLI ORIGINALI   

Minerva Chirurgica 2000 April;55(4):239-46

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

I traumi del duodeno e del pancreas

De Angelis P., Bergaminelli C., Pastore S., Giardiello C., Salzano A., Vecchio G.


PDF


Obiettivo. I traumi del duodeno e del pancreas si presentano con un'incidenza molto bassa rispetto alla frequenza complessiva dei traumi addominali (1-12%).
L'elevata concomitanza (90%) di gravi lesioni associate ci rende conto dell'alta mortalità e morbilità (10-40%).
Metodi. Viene riportata l'esperienza di 25 casi di traumi del duodeno e/o del pancreas nel periodo 1987-1997, con un'incidenza dello 0,7% di tutti i traumi dell'addome.
Di questi 16 erano dovuti a traumi aperti (ferite d'arma da fuoco) e 9 a traumi contusivi.
Solo due pazienti presentavano una lesione isolata del pancreas, tutti gli altri avevano almeno una lesione associata.
I pazienti, tutti di sesso maschile, sono stati sottoposti a laparotomia in urgenza.
Risultati. La mortalità complessiva è stata del 20%; la morbilità del 24%.
Conclusioni. La rarità di queste lesioni e l'elevata frequenza di gravi lesioni associate sono responsabili del difficile approccio diagnostico e terapeutico, della mancanza di un valido protocollo da seguire e dei poco soddisfacenti risultati ottenuti.

inizio pagina