Home > Riviste > Minerva Chirurgica > Fascicoli precedenti > Minerva Chirurgica 1999 May;54(5) > Minerva Chirurgica 1999 May;54(5):331-4

ULTIMO FASCICOLO
 

JOURNAL TOOLS

eTOC
Per abbonarsi PROMO
Sottometti un articolo
Segnala alla tua biblioteca
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Permessi

 

CASI CLINICI   

Minerva Chirurgica 1999 May;54(5):331-4

Copyright © 1999 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Broncotomia longitudinale sulla pars membranacea per l’estrazione di un corpo estraneo endobronchiale

Nazari S., Mourad Z., Salvi S., Buniva P., Fraipont G., Nascimbene C., Cremaschi P.


PDF


Scopo dell'articolo è di descrivere un caso recentemente osservato di corpo estraneo endobronchiale estratto chirurgicamente, dopo inutili tentativi di rimozione per via broncoscopica. L'accesso al corpo estraneo è stato realizzato attraverso una broncotomia longitudinale sulla pars membranacea del bronco intermedio e lobare inferiore, raggiunta passando posteriormente al polmone. Considerazioni anatomiche suggeriscono che una broncotomia longitudinale sulla pars membranacea dell'asse bronchiale principale (bronco principale, bronco intermedio a destra, bronco lobare inferiore) consente l'esposizione diretta dall'interno anche di corpi estranei situati nei bronchi lobari (lobare sup, lobare medio, lingula), permettendo una facile riparazione della breccia broncotomica senza distorsioni o stenosi del lume. Poiché la pars membranacea dell'asse bronchiale principale non viene in contatto con l'arteria polmona-re l'insorgenza di fistole bronco-arteriose in caso di deiscenza della sutura bronchiale è poco probabile.

inizio pagina